METEO SCHIO
Meteo Schio

ANGURIARAN

GIAVENALE SCHIO 17/07/19

img_1541-18-07-19-02-32Anche mercoledi’ sera a Giavenale all’ Anguriaran 2019 , corsa podistica di 8,4 km . il cui ricavato sara’ interamente devoluto alla Fondazione Citta’ della Speranza , risaltavano i colori del Running Schio Bike .

Ben 185 atleti hanno partecipato a questa bellissima iniziativa , correndo tra le stradine di campagna e la pista ciclabile di Giavenale .

E dopo tanta fatica il meritato terzo tempo , raggiunti anche dal presidente e dal vice presidente ,

Appuntamento da non mancare il prossimo 6 settembre a Dueville per la Alberto Race ,

una corsa magicaimg_1534-18-07-19-02-32 img_1540-18-07-19-02-321 img_1542-18-07-19-02-32

Share on Facebook

STRAVICENZA 2018

Vicenza , 18 marzo 2018

stravicenza-bressan

I nostri atleti , sfidando le pessime previsioni meteo , hanno partecipato alla 18^ edizione Stravicenza 10 km.
Bressan Marco e Dal Pra Antonio
Assieme a quasi mille atleti nella gara agonistica , ed a settemila partecipanti nella non competitiva hanno percorso il sempre affascinante tracciato cittadino .
Bravi ragazzi .
stravicenza-2018-bressanstravicenza-2018-jpg-1
Share on Facebook

MUSANO DI TREVIGNANO (TV) 36 TROFEO AVIS

domenica 9 ottobre 36° TROFEO AVIS 6° Memorial “Bruno Sottana”
1° Memorial “Primo Visentin”, “Luigino Michielin”, “Edoardo Caldieraro”
26° Maratonina (km 21,097)

sara.jpg

1^ Una gara di 11km a Treviso inserita nel circuito CPT (Comitato Podistico Triveneto)
Moltissimi partecipanti viste le distanze in cui poter gareggiare : 5km,11km e 21km. Organizzazione eccezionale che si vede fin da subito, giudici di gara lungo il percorso e moltissimi volontari a gestire la viabilità fanno pensare che qui si fa sul serio, infatti sono giunti alla 36^ edizione!
Io scelgo la 11km, la distanza su cui mi alleno.
Bel percorso pianeggiante con un tratto di sterrato e poi arrivo in centro paese.
Finalmente si corre bene! La temperatura è ideale e le sensazioni sono positive, ne esce un quarto posto che comunque anche se ai piedi del podio mi soddisfa. Quelle davanti sono le stesse con cui avevo gareggiato l’inverno scorso nelle campestri, conoscendone la tenacia e l’agonismo mi conforta essere in mezzo a loro anche su questa distanza.
Sarà Spoladore
Share on Facebook

Superpippo Sorapache 2015

Posina 4 ottobre 2015
DCIM100GOPRO

Ecomi alla Superpippo, gara bella e tanto dura…
Il week-end è di quelli tutto nubi e rovesci sul Pasubio così La Cerniera già da sabato comunica che quest’anno non si salirà ai Forni Alti m.2023 ma si arriverà nei pressi del rif. A.Papa a Porte del Pasubio m. 1928. modificando il tracciato per la nostra sicurezza.

La mattina infatti le nubi sono basse e la pioggia è battente, si va a Posina sperando in bene…per fortuna mano a mano che saliamo nella stretta valle piove sempre meno, fino a smettere.

Start, primi km di asfalto prima di pensare alla salita, quella sarà in condizioni pessime ma si deve salire e li o ne hai o sei fritta! Tutto bene per il fiato, le gambe? Sono fritte… Salgo comunque piena di entusiasmo questa strana Superpippo con gente sana dove le situazioni comiche non mancano!
Bello esserci oggi, bello arrivare con il tifo della gente che sale li col nebbione solo per vederci correre!!!
SARA SPOLADORE

Share on Facebook

Misurina Sky Marathon

Misurina (BL) Domenica 20 settembre
matteo parise

foto misurina sky marathonI 5° alla partenza dal lago di Misurina mi hanno dato la botta di adrenalina in più…come se me ne fosse servita dell’altra, tanto emozionato ero all’idea di poter correre sotto le Tre Cime di Lavaredo! 800 partecipanti, numeri da record per questa manifestazione che comprende sia la sky race di 20km che la marathon di 40. Per non perdermi neanche un millimetro di paesaggio ho optato per la seconda. Partenza un po’ monotona, conferma il nostro amico Matteo Parise, ma come, una sky su asfalto?? Poi…magia. Comincia lo sterrato, ci inerpichiamo sulle rocce dolomitiche, corriamo come caprioli tra i sentieri e i sassi del parco giochi dei runner. Passaggi mozzafiato tra le vette, cielo terso e colori, tanti colori sfumati tra loro, verde, grigio, azzurro… Al 20^ km il ginocchio mi implora di rallentare, io lo ascolto. Sono a metà gara, ma chi se ne importa? Alzati e cammina. Proseguo a passo d’uomo con il naso all’insù. Il rifugio Auronzo, poi il Locatelli… E chi mi ferma più? E’ il paradiso. Discesa finale lungo la pista da sci e arrivo di nuovo al lago di Misurina. Finisco la mia gara con il mio amico Christian, niente agonismo oggi, nel dopo gara il racconto appassionato di Matteo alle prese con le sue prime gare di questo tipo, lui che si è guadagnato un meritatissimo posto nei migliori 70… Ma niente agonismo oggi, solo amicizia, solo emozioni!

Share on Facebook